Menu
Italian English French German Spanish

Giornalisti, avvocati e compulsione al gioco

È oramai di moda parlare a tuttii livelli di gioco d'azzardo compulsivo nei pazienti parkinsoniani che fanno uso di dopaminoagonisti e in particolar modo di pramipexolo.
L'Associazione Italiana Parkinsoniani e la Fondazione Grigioni per il Morbo di Parkinson, da tanti anni, difendono i pazienti gratuitamente con i propri legali.
Non siamo contro le cause di gruppo, ma ricordiamoci che le aziende possono disporre di enormi risorse per gli avvocati ed i pazienti potrebbero essere risarciti anche dopo dieci o più anni.
Fino ad ora abbiamo aiutato molti parkinsoniani, preferibilmente con trattative che possano far giungere, in modo rapido, ad un equo indennizzo.
Sappiamo che le cause decennali sono delle vere e proprie rendite per gli avvocati ma un vero raggiro dei pazienti che dovrebbero, se danneggiati, essere risarciti rapidamente senza o con pochissime spese.

Se avete bisogno scriveteci da questo sito la vostra storia.

Il Presidente

Gianni Pezzoli