Menu
Italian English French German Spanish

I disturbi visivi nella malattia di Parkinson

Lo strato di fibre nervose è significativamente assottigliato in particolari aree della retina

L’esame oftalmico spesso non rivela nulla di patologico nei pazienti affetti da malattia di Parkinson. Gli autori di questo studio hanno misurato lo spessore dello strato di fibre nervose intorno alla papilla della retina (disco ottico) con una metodologia raffinata. Nel quadrante inferiore e nell’area temporale inferiore lo spessore era più sottile nei pazienti parkinsoniani rispetto a soggetti sani

Inzelberg R et al Visioin Res 2004; 44: 2793-2797