Menu
Italian English French German Spanish

Il sesso del paziente parkinsoniano è importante

Sintomi non motori diversi tra uomini e donne

Ricercatori americani hanno preso in esame 414 pazienti parkinsoniani di nuova diagnosi mai trattati (269 uomini e 145 donne) e 188 controlli sani (121 uomini e 67 donne) per valutare quali sintomi non motori avessero. Hanno osservato che negli uomini erano più evidenti la perdita dell'olfatto e la compromissione delle facoltà mentali, mentre nelle donne erano più presenti manifestazioni di ansia. Inoltre hanno scoperto una combinazione di sintomi non motori riguardanti l'olfatto, le facoltà mentali, il sistema nervoso vegetativo che comanda automaticamente le funzioni vitali e le manifestazioni dell'ansia che permette di distinguere i malati di Parkinson da chi non ce l'ha in maniera affidabile.

 

 

Fonte: Liu et al.  Neurology 2015;84: 2107-2115