Menu
Italian English French German Spanish

Il sonno REM nella malattia di Parkinson

I disturbi del sonno REM ed il sonno REM senza atonia muscolare sono frequenti nei pazienti parkinsoniani

Diversi autori hanno descritto disturbi del sonno REM (il sonno profondo, durante il quale si sogna, caratterizzato da rapidi movimenti oculari) nella malattia di Parkinson. In uno studio recente è stato somministrato un questionario strutturato relativo al sonno a trentatrè pazienti parkinsoniani e 16 controlli sani, sottoposti anche a registrazioni polisonnografiche, una serie di registrazioni di funzioni corporee, tra cui l’elettroencefalogramma, durante il sonno. Un terzo dei pazienti parkinsoniani soddifavano i criteri diagnostici per disturbo del sonno REM, in base alle registrazioni polisonnografiche. Diciannove pazienti ed uno solo dei soggetti dei gruppo di controllo presentavano sonno REM senza la atonia muscolare che normalmente interviene durante questa fase di sonno profondo.

Gagnon JF et al Neurology 2002; 59: 585-589