Menu
Italian English French German Spanish

Impianto di tessuto fetale in pazienti parkinsoniani 15-18 anni dopo

Risultati positivi a sostegno delle terapie a base di staminali

Sono stati visitati approfonditamente due pazienti affetti da malattia di Parkinson a cui era stato impiantato tessuto fetale ricco di neuroblasti dopaminergici nello striato 15 anni fa in un caso e 18 anni fa nell'altro. È stato documentato che il miglioramento della funzione motoria avvenuto nei primi anni dopo l'intervento si è mantenuto stabile negli anni. Il miglioramento era di tale entità che i pazienti non avevano bisogno di terapia dopaminergica anti-parkinson.
I ricercatori affermano che i risultati positivi a lungo termine in questi due casi sono a supporto di terapie a base di cellule fetali o staminali e che giustificano l'esecuzione di sperimentazioni cliniche per valutarne la sicurezza e l'efficacia.

 

Fonte:  Kefalopoulou e coll JAMA Neurol online 11 novembre 2013