Menu
Italian English French German Spanish

La fisioterapia è importante sopratutto nelle prime fasi del Parkinson

Ridotto il rischio di cadute

Ricercatori australiani hanno assegnati 231 pazienti parkinsoniani a fisioterapia con un basso livello di supervisione oppure a terapia standard per 6 mesi.  La fisioterapia comprendeva esercizi per correggere potenziali fattori di rischio per cadute (scarso equilibrio, riduzione della forza nelle gambe, freezing). I pazienti partecipavano a 3 sedute di fisioterapia alla settimana della durata di 40-60 minuti. 

Tra i pazienti meno gravi, nelle fasi iniziali della malattia, quelli che avevano fatto gli esercizi hanno presentato un rischio significativamente ridotto di cadute (-70%), mentre nei pazienti più gravi nelle fasi avanzate della malattia c'era un trend verso un aumento delle cadute. I pazienti hanno presentato miglioramento della qualità di vita e delle capacità di svolgere attività indipendentemente dalla gravità di malattia.

 

 

Fonte:  Canning CG e coll   Neurology  online 31 December 2014