Menu
Italian English French German Spanish

La sopravvivenza dei pazienti parkinsoniani

I risultati di uno studio norvegese

Un gruppo di ricercatori della Università di Bergen in Norvegia hanno confrontato la mortalità in un gruppo di 245 pazienti affetti da malattia di Parkinson nell’arco di un periodo di 8 anni con i tassi di mortalità nella popolazione generale norvegese avente pari età e sesso. Hanno constatato che, nonostante l’istituzione di terapie antiparkinsoniane moderne, vi era ancora una lieve riduzione della sopravvivenza tra i pazienti parkinsoniani.

Herlofson et al. Neurology 2004; 62: 937-942