Menu
Italian English French German Spanish

L’infusione continua della apomorfina per via sottocutanea nella malattia di Parkinson

Data la sua notevole efficacia, questo approccio merita un uso più ampio

L’apomorfina è un farmaco antiparkinsoniano potente, che può essere somministrato per via sottocutanea in maniera intermittente per ottenere i medesimi effetti osservati con la levodopa. Iniezioni aggiuntive possono risolvere periodi in “off” in maniera affidabile anche nei pazienti gravemente compromessi. La infusione continua sottocutanea mediante una pompa ha ridotto il tempo in “off” di più del 50% ed ha ridotto le discinesie indotte dalla levodopa.

Poewe W, Wenning GK Mov Disord 2000; 15: 789-794