Menu
Italian English French German Spanish

L’Inghilterra autorizza la creazione di embrioni di origine mista umana e animale

Serviranno per produrre le cellule staminali di cui i ricercatori hanno bisogno per studiare le malattie neurodegenerative

Le autorità britanniche hanno autorizzato la creazione di embrioni contenenti materiale genetico sia umano che di altre specie animali a scopo di ricerca. In particolare, i ricercatori potranno usare gli ovuli di mucche e conigli per creare linee di cellule staminali con difetti genetici che notoriamente causano la malattia di Alzheimer oppure la malattia di Parkinson. Gli ovuli animali verranno svuotati del loro patrimonio genetico, che verrà sostituito al 99,9% con il patrimonio genetico di cellule umane con i difetti genetici prescelti.

Corriere della Sera, 6 settembre 2007

Notizie correlate