Menu
Italian English French German Spanish

Lo spot di AIP vince a New York il Festival internazionale per le pubblicità del cinema e televisione

Enorme riconiscimento per L'AIP e l'Italia. Lo spot di Mr Parkinson vestito di nero supera tutte le altre pubblicità di associazioni al mondo

Nella primavera del 2000 è stato messo a punto, con la nostra agenzia pubblicitaria amica la McCann-Erickson, uno spot per far crescere la conoscenza della malattia di Parkinson, dei suoi effetti e le possibilità di intervento dell' Associazione con i pazienti. Anche questa campagna è frutto di un'impegno che data oramai otto anni che ha visto come protagonisti per AIP Elisabetta Bolla e Donatella Bizzari di McCann-Erickson. E' stata realizzata una breve storia dove una signora, che vivrebbe una vita normale, è tormentata invece costantemente da un uomo vestito di nero, il sig Parkinson appunto, che vuole impedirle di fare le cose più semplici. La signora saprà alla fine di poter contare sull' Associazione Italiana Parkinsoniani. La cura del particolare nella realizzazione del filmato è stata massima, i neurologi del Centro Parkinson sono stati sul set per permettere all'attrice di poter simulare la malattia in modo perfetto. Da questo sforzo comune è uscito un lavoro molto bello e incisivo che ha trovato ora negli Stati Uniti un ambitissimo riconoscimento. Dall'Associazione un grazie e a tutti loro in tanti anni ci hanno permesso di realizzare pubblicità di grande effetto, rivolta a sensibilizzare il grande pubblico su una malattia che troppo spesso risulta quasi sconosciuta.