Menu
Italian English French German Spanish

Malattia di Parkinson e macchinette mangia-soldi: una connessione pericolosa?

Il gioco d’azzardo patologico potrebbe essere dovuto al tono dopaminergico nei pazienti parkinsoniani

Dodici di 250 pazienti parkinsoniani erano giocatori d’azzardo patologici secondo i criteri DSM IV. In genere avevano iniziato a giocare d’azzardo dopo la comparsa della malattia e l’istituzione di trattamento con levodopa. Il comportamento patologico compariva esclusivamente nei periodi “on” e le macchinette mangia-soldi erano il loro gioco preferito. Secondo gli Autori, il comportamento di tali pazienti potrebbe essere dovuto al trattamento farmacologico.

Molina et al Mov Disord 2000; 15: 869-872