Menu
Italian English French German Spanish

Monitorata la trasformazione di staminali in cellule nervose

Da ogni cellula staminale 16 cellule nervose in 4-6 giorni in topi adulti

Dalla collaborazione tra un laboratorio di ricerca dell'Università di California ed uno presso l'Università di Torino, emergono importanti informazioni sulla formazione di cellule nervose nuove lungo le parti dei ventricoli (cavità) cerebrali in topi adulti. Ricorrendo a diversi metodi di marcatura delle cellule, i ricercatori hanno stabilito che da ciascuna cellula staminale adulta nel cervello si formano un'altra cellula staminale (per cui viene mantenuta la capacità di produzione) ed una cellula progenitrice che a sua volta si riproduce tre volte (2-4-8 cellule).  Le 8 cellule poi si trasformano in cellule nervose, che possono ulteriormente suddividersi per formare 16 cellule nervose. Quest ultime poi migrano in altre parti del cervello.  
Inoltre, hanno notato che la suddivisione delle cellule staminali è rapida (4,5 ore), mentre la moltiplicazione delle cellule progenitrici è lenta e variabile (18-25 ore). La variabilità probabilmente dipende dalla generazione a cui appartiene la cellula, mentre la lunghezza è dovuta ad una replicazione molto lenta del DNA. Si pensa che questo possa essere dovuto a controlli per riparare eventuali difetti (controllo qualità) ed alle modificazioni nella espressione dei vari geni richieste per la maturazione in cellule nervose. Complessivamente tutto il processo dura da 4 a 6 giorni.   
Infine, hanno documentato che la velocità di produzione delle cellule nervose rimane costante nelle 24 ore.


Fonte: Fonte:  Ponti e coll PNAS online 21 febbraio 2013