Menu
Italian English French German Spanish

Quale prognosi per un parkinsoniano?

Importante la compromissione delle funzioni cognitive

Ricercatori olandesi hanno seguito 129 pazienti parkinsoniani di nuova diagnosi per 5 anni per stabilire quali sono i fattori prognostici più importati. Hanno osservato che i principali predittori della velocità di progressione dei sintomi motori sono il sesso maschile e la compromissione delle funzioni cognitive, mentre i principali predittori di invalidità sono l'età, la compromissione delle funzioni cognitive e la presenza di sintomi motori che non rispondono alla levodopa. Non sono stati rilevati predittori della qualità di vita.


Fonte: Velseboer e col neurology online 23 gennaio 2013