Menu
Italian English French German Spanish

Quanto è attendibile la diagnosi clinica di Parkinson?

Intorno al 70-80%

Ricercatori italiani ed inglesi hanno preso in esame la letteratura pubblicata sulla attendibilità delle diagnosi di malattia di Parkinson negli ultimi 25 anni, valutata confrontando le diagnosi effettuate nella pratica clinica con i reperti autoptici, che sono tipici, in 11 studi. 

Hanno rilevato che la diagnosi era corretta nel 73,8% dei casi quando la diagnosi è stata effettuata da un clinico senza una grande esperienza nel settore, mentre il tasso di diagnosi corrette aumentava all'83,9% quando la diagnosi veniva effettuata da un neurologo con esperienza dei disturbi del movimento.

 

Fonte:  Rizzo G e coll Neurology online 13 gennaio 2016