Menu
Italian English French German Spanish

Rischio di Parkinson e professione medica.

I medici presentano apparentemente un rischio più elevato, rispetto ad altre occupazioni, di avere la M. di P.

In base ai dati del Progetto Epidemiologico di Rochester (Cliniche Mayo), tutti i 196 casi di Parkinson verificatisi nella Contea di Olmsted tra il 1976 e il 1995 sono stati confrontati con 196 controlli tratti dalla popolazione generale, specie per quanto riguardava il grado di istruzione e l'occupazione dei partecipanti allo studio. E' risultato che le persone con nove o più anni di studio avevano un aumentato rischio di Parkinson, e questo dato riguardava in modo particolare i medici; viceversa, operai metalmeccanici, addetti alla produzione, muratori, e tecnici presentavano un rischio minore.
Il Prof. Marangore, capo del progetto,ha affermato che questi risultati non hanno per ora un valore tale da poter essere tradotto in clinica, anche perchè il loro significato non è sufficientemente chiaro.

Marangore DM - Geriatrics - 2006; Feb 1.