Menu
Italian English French German Spanish

Salivazione e malattia di Parkinson

Contrariamente a quanto si pensa, la produzione di saliva è bassa

Circa 3 pazienti parkinsoniani su 4 soffrono di imbarazzanti episodi di perdita di saliva. Ricercatori canadesi hanno condotto uno studio per stabilire se vi è una maggiore produzione di saliva nella malattia di Parkinson. A questo scopo hanno misurato la quantità di saliva prodotta per 5 minuti in 83 pazienti parkinsoniani e 55 soggetti sani. Hanno stabilito che, contrariamente alle aspettative, la produzione di saliva nei pazienti parkinsoniani era inferiore a quella nei soggetti sani. La diminuzione non era correlata alla gravità della malattia, ma alla dose di levodopa. Gli autori ritengono che le perdite di saliva siano dovute pertanto non ad una produzione eccessiva, ma alla riduzione della frequenza con cui viene inghiottita ed alla posizione flessa in avanti del capo.

Proulx M et al. Mov Disord 2004 Early View