Menu
Italian English French German Spanish

Sperimentazioni sul cervello dei topi e creazione di nuovi farmaci per il Parkinson

New York, USA - Alcuni ricercatori hanno scoperto il meccanismo con cui 2 prodotti chimici nel cervello di un topo interagiscono per controllare il movimento, questo potrebbe portare alla creazione di nuovi farmaci per curare la malattia di Parkinson. La malattia di Parkinson è un disturbo cronico del sistema nervoso caratterizzato da un tremore che inizia nelle mani e che successivamente si espande fino a provocare rigidità muscolare e lentezza nell'espressione verbale. "Questa scoperta" concludono Jesus Gomeza e la sua equipe "apre nuove prospettive per la cura della malattia di Parkinson e di altre forme di disturbi del movimento caratterizzati da uno squilibrio tra muscarinico colinergico e la neurotrasmissione dopaminergica". L'acetilcolina e la dopamina sono due tipi di messaggeri chimici, o neurotrasmettitori, che trasportano segnali da una cellula cerebrale all'altra. Ogni sostanza chimica interagisce con un tipo specifico di ricettore - colinergico o dopaminergico - sulle superfici delle cellule.