Menu
Italian English French German Spanish

Tanto più ci si muove, tanto minore è il rischio di Parkinson

I risultati di uno studio su 43.368 soggetti

Sono stati seguiti 43.368 soggetti che avevano partecipato alla Marcia Nazionale Svedese nel mese di settembre 1997 mediamente per 12,5 anni ovvero fino al 31 dicembre 2010 oppure fino alla data di morte, di emigrazione oppure fino a quando gli è stata diagnosticata la malattia di Parkinson. Complessivamente, si sono ammalati di Parkinson 286 soggetti.

In occasione della marcia gli era stato somministrato un questionario approfondito riguardo all’esercizio fisico, che poneva domande sui lavori domestici, il movimento richiesto per andare al lavoro, l'attività fisica professionale ed eventuali hobby che comportavano esercizio fisico ed era stato calcolato l'esercizio fisico totale quotidiano. 

È stata osservata una correlazione inversa tra esercizio fisico in generale e rischio di ammalare di Parkinson, ma nessuna correlazione tra il solo esercizio fisico di tipo professionale o quello  associato ad un hobby. Il fenomeno era più pronunciato negli uomini.

 

Fonte:  Yang e coll Brain online 18 novembre 2014