Menu
Italian English French German Spanish

Un metodo innovativo per evidenziare cambiamenti strutturali della sostanza nera con la risonanza magnetica

Questa procedura potrebbe permettere una migliore valutazione della malattia di Parkinson

Sono state ottenute immagini mediante la risonanza magnetica in 6 pazienti con malattia di Parkinson idiopatica e 6 soggetti di controllo appaiati, ricorrendo ad una combinazione di sequenze di pulsazioni che si ritiene possa evidenziare perdite cellulari. Le immagini hanno messo in luce differenze significative tra i pazienti ed i soggetti di controllo. La tecnica si aggiunge ad altre già esistenti che consentono già una efficace stadiazione e monitoraggio della progressione di malattia.