fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Titolo : Correlati clinici dei livelli sierici di 25-idrossivitamina D nella malattia di ParkinsonTitolo : Correlati clinici dei livelli sierici di 25-idrossivitamina D nella malattia di Parkinson

Autori:   Barichella M, Cereda E, Iorio L, Pinelli G, Ferri V, Cassani E, Bolliri C, Caronni S, Pusani C, Schiaffino MG, Giana A, Quacci E, Esposito C, Monti Guarnieri F, Colombo A, Sorbo FD, Cilia R, Sacilotto G, Riboldazzi G, Zecchinelli AL, Pezzoli G.

Significato:  nell’ottica di ottimizzare la gestione nutrizionale del paziente parkinsoniano, è stato condotto uno studio per approfondire il ruolo della vitamina D. E’ stato appurato che livelli bassi di vitamina D erano correlati a malattia di Parkinson più grave, sintomi motori più gravi e maggiore compromissione delle facoltà mentali.   Questo indica che è utile monitorare i livelli di vitamina D nei pazienti parkinsoniani ed eventualmente intervenire con la prescrizione di integratori a base della vitamina.

Sponsorizzazione:    borse di studio a ricercatori

Pubblicazione:   rivista Nutrition Neuroscience 2020 online 5 novembre

LINK alla notizia pubblicata sul sito

 

 

Pin It

Dona alla ricerca sul Parkinson

studio con le staminali

Aiuta i ricercatori a completare gli studi in corso!

Per un futuro senza Parkinson, grazie a te.

Ultimi lavori scientifici pubblicati

Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !