Menu
Italian English French German Spanish

Il Deprenyl ritarda la comparsa di episodi di congelamento delle gambe nella malattia di Parkinson

Il trattamento con Deprenyl è stato associato ad una riduzione del rischio di congelamento delle gambe in pazienti a rischio

Il fenomeno del congelamento delle gambe (il cosiddetto “freezing”) è una manifestazione della malattia di Parkinson sulla quale non si conosce molto. I dati in 800 pazienti con malattia di Parkinson in fase iniziale nello studio sulla terapia della malattia di Parkinson mediante tocoferolo antiossidativo (DATATOP) hanno mostrato che i fattori di rischio per congelamento delle gambe erano i disturbi dell’equilibrio come primo sintomo, rigidità più grave, instabilità posturale, la bradicinesia, disturbi dell’eloquio ed una durata di malattia maggiore.
La terapia con deprenyl è stata efficace come terapia profilattica nei pazienti a rischio.

Giladi N Neurology 2001; 56: 1712-1721