fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Il basso rischio cardiometabolico nel Parkinson non dipende dallo stato nutrizionale, dalla composizione corporea o distribuz del grasso

Autori:

Cereda E

,

Cassani E

,

Barichella M

, Spadafranca A,

Caccialanza R

, Bertoli S, Battezzati A,

Pezzoli G

.

Significato: La valutazione del rischio cardiometabolico nel Parkinson e dei fattori che contribuiscono a ridurlo fa parte di un progetto di ricerca più ampio, che ha lo scopo di approfondire gli aspetti nutrizionali della malattia di Parkinson. Questo può servire sia a migliorarne la gestione tramite interventi nutrizionali che a identificare fattori che contribuiscono allo sviluppo ed alla progressione della malattia.

Sponsorizzazione: retribuzione di due ricercatori coinvolti nel progetto

Pubblicazione sulla rivista: Clinical Nutrition online 6 marzo 2012


leggete il riassunto in italiano e l'abstract originale in inglese

Pin It

Dona alla ricerca sul Parkinson

studio con le staminali

Aiuta i ricercatori a completare gli studi in corso!

Per un futuro senza Parkinson, grazie a te.

Ultimi lavori scientifici pubblicati

Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !