fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

La chinasi associata a Ciclina-G modifca i livelli di espressione dell’ alfa-sinucleina e la tossicità nella malattia di Parkinson: risultati

Autori: Dimitriu A, Pacheco CD, Wilk JB, Strathearn KE, Latourelle JC, Goldwurm S, Pezzoli G Rochet JC, Lindquist S, Myers RH.

Significato: Gli autori hanno effettuato una serie di ricerche diverse (in colture cellulari, in modelli animali, metanalisi di dati clinici) e sono giunti alla conclusione che il gene GAK (che codifica la chinasi associata alla ciclina G) è coinvolto nella malattia di Parkinson tramite una interazione con la proteina alfa-sinucleina, una proteina che notoriamente si accumula nei neuroni malati di Parkinson. GAK potrebbe essere un bersaglio interessante per nuove terapie.
Sponsorizzazione:  Lo studio ha usufruito di campioni biologici provenienti dalla Biobanca presso il centro Parkinson ICP finanziata in parte dalla Fondazione Grigioni

Pubblicato sulla rivista:  Hum Mol Genet 2011 vol 20 pagine 1478- 1487

indirizzo web

Pin It

Dona alla ricerca sul Parkinson

studio con le staminali

Aiuta i ricercatori a completare gli studi in corso!

Per un futuro senza Parkinson, grazie a te.

Ultimi lavori scientifici pubblicati

Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !