fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Detraibili alimenti a fini medici speciali

proteine2Vinta un'altra battaglia

 

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale anno 158 n. 284 in data 5 dicembre 2017 la normativa che prevede la detraibilità degli alimenti a fini medici speciali, tra cui gli alimenti aproteici utili per impostare l’alimentazione dei pazienti parkinsoniani che fanno uso di levodopa, che rappresentano la maggioranza.

Si ricorda che le proteine interferiscono con l’assorbimento della levodopa, riducendone l’efficacia. Per questo motivo è consigliato un regime alimentare che prevede una redistribuzione degli alimenti proteici (per es. carne, pesce, uova, latte e derivati), che vanno consumati a cena e non a pranzo.

Gli alimenti aproteici sono utili per conseguire una redistribuzione adeguata che permette alla terapia farmacologica a base di levodopa di esplicare i suoi effetti anti-Parkinson in maniera ottimale, con benefici sia a livello clinico che a livello psicologico, in seguito al maggior grado di autonomia raggiunto.

Il livello di detraibilità degli alimenti è pari al 19%, come per le spese mediche in generale.

Per controllare se un prodotto è incluso nella lista dei prodotti detraibili consultare il sito Brain and Malnutrition

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !