fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Scoperto nuovo gene connesso a parkinsonismo

genepowerDNAJC12 connesso a forma non-progressiva che risponde a triplice terapia

 

Sono stati effettuati studi genetici sui membri di due famiglie, una canadese e l’altra italiana, con casi di parkinsonismo caratterizzati da esordio precoce (13-32 anni), mancanza di progressione importante nel tempo e lieve compromissione delle funzioni cognitive. Entrambe le famiglie presentavano una mutazione a carico del gene DNAJC12, già noto per essere collegato ad altri problemi, quali livelli troppo elevati di fenilalanina, distonia e lieve compromissione delle capacità cognitive. Pazienti con questa forma di parkinsonismo possono trarre beneficio da triplice terapia con basse dosi di levodopa, tetraidrobiopterina e precursori della serotonina.

 

Fonte: Straniero L e coll Ann Neurol 2017; 82: 640-646

 

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !