fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Aumento del rischio di malattia di Parkinson nei pazienti con una storia di depressione

E’ stata riscontrata una stretta correlazione tra depressione e successiva incidenza di malattia di Parkinson

I pazienti parkinsoniani sono frequentemente depressi. Tuttavia, questo studio dimostra che la depressione può precedere la sintomatologia parkinsoniana. Sono stati identificati i pazienti con diagnosi di depressione nel registro sanitario olandese nell’arco di un periodo di 15 anni; i soggetti sono stati appaiati a soggetti nati nello stesso anno, a cui tale diagnosi non era mai stata fatta. Dopo 25 anni i soggetti depressi avevano una probabilità tre volte superiore di sviluppare la malattia di Parkinson rispetto ai soggetti non depressi.

Schuurman AG et al Neurology 2002; 58: 1501-1504

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !