fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

I fattori coinvolti nella sonnolenza diurna nella malattia di Parkinson

Il miglior modello predittivo del punteggio totale sulla Scala di Sonnolenza di Epworth include la fase di malattia, il dosaggio di levodopa e l’uso di un dopamino agonista

In uno studio comparativo tra 368 pazienti parkinsoniani e 243 pazienti affetti da altre malattie neurologiche, la sonnolenza diurna era superiore in media del 25% nella malattia di Parkinson La sonnolenza era correlata alla fase della malattia di Parkinson, al dosaggio di levodopa ed all’uso di un dopamino agonista, ma il livello di sedazione era il risultato di altri fattori non ancora identificati

Padraig E et al Arch Neurol 2002; 59: 986-989

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !