fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

DBS migliora il sonno a lungo termine

Deep Brain Stimulationma non la sonnolenza diurna

 

Ricercatori coreani hanno seguito 46 pazienti parkinsoniani sottoposti a DBS (stimolazione cerebrale profonda) con stimolazione bilaterale del nucleo subtalamico per 3 anni, annotando una serie di variabili collegati al sonno:

- punteggio sulla scala del sonno per la malattia di Parkinson (PDSS),
- numero totale di ore dormite nelle 24 ore
- punteggio sulla scala relativa alla sonnolenza diurna di Epworth

 

Il punteggio PDSS totale è migliorato notevolmente nel corso dei 3 anni, con miglioramenti particolarmente elevati per quanto riguarda particolari componenti: qualità del sonno, tempo di addormentamento e sintomi motori notturni.  Il numero medio totale di ore dormite è aumentato, ma non è migliorata la sonnolenza diurna.

 

Fonte: Choi JH e coll PLoS One online 27 agosto 2019

 

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !