fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

La riduzione del glutatione nei neuroni dopaminergici può contribuire alla neurodegenerazione nella malattia di Parkinson

I livelli di glutatione possono influenzare la via della ubiquitina

I corpi di Lewy - accumuli di materiale proteico - costituiscono il segno patognomonico della malattia di Parkinson. L'ubiquitina é coinvolta nella degradazione proteica dopo attivazione da parte di un enzima ligasi tramite un legame esterico tiolico. E' stato rilevato che la riduzione dei livelli di glutatione nelle cellule PC12 é associata ad una riduzione della attività di degradazione delle proteine correlata alla ubiquitina, possibilmente a causa della ossidazione del legame tiolico. Questo fenomeno potrebbe contribuire alla degenerazione neuronale nella malattia di Parkinson

Jha et al J Neurochem 2002; 80: 555-561

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !