fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

L’effetto protettivo della neurturina in un modello di malattia di Parkinson progressiva

La neurturina umana ricombinante, iniettata nello striato, protegge i neuroni ubicati nella sostanza nera e promuove la rigenerazione assonale

La neurturina è un membro della famiglia dei fattori neurotrofici derivati dalla linea cellulare gliale. In un modello animale di malattia di Parkinson progressiva, una iniezione intrastriatale di questa sostanza ha protetto dalla morte i neuroni dopaminergici ubicati nella sostanza nera, ed ha promosso la rigenerazione assonale, nonchè la funzione dopaminergica.

Oiwa Y et al Brain Res 2002; 947: 271

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !