fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Effetti aggiuntivi della rasagilina una volta al giorno nella malattia di Parkinson

Efficacia simile a quella di entacapone

L’efficacia e la sicurezza della rasagilina sono state studiate in 687 pazienti parkinsoniani con fluttuazioni motorie, in trattamento con levodopa. Il farmaco, un inibitore irreversibile delle monoamino ossidasi di tipo B, è stato somministrato per via orale al dosaggio di 1 mg una volta al giorno ed è stato confrontato con entacapone e placebo. I risultati mostrano che i pazienti hanno beneficiato dalla rasagilina, con riduzione del tempo in fase OFF e miglioramento della sintomatologia parkinsoniana di entità simile a quanto ottenuto con entacapone. La frequenza degli effetti indesiderati è stato simile in tutti e tre i gruppi di trattamento. L’aggiunta della rasagilina una volta al giorno può rappresentare un vantaggio per pazienti già in trattamento con levodopa

Rascol O et al Lancet 2005; 365: 947-954

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !