fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Alfa-sinucleina nelle ghiandole salivari

proposta nuova tecnica diagnostica

 

E’ noto che la proteina alfa-sinucleina, che è la componente principale dei tipici corpi di Lewy che compaiono nelle cellule nervose malate di Parkinson, è presente anche nel sistema nervoso periferico.
Ricercatori cinesi hanno effettuato biopsie delle ghiandole salivari di 8 pazienti con diagnosi di malattia di Parkinson e di 7 controlli sani. Hanno rilevato la presenza di alfa-sinucleina anormale (nitrosilata in seguito a danno ossidativo) nel tessuto connettivo delle ghiandole salivari in tutti i pazienti parkinsoniani ed in nessuno dei controlli sani. Propongono di mettere a punto un test diagnostico basato su questo rilievo.
Anche la Fondazione Grigioni sta studiando la possibilità di mettere a punto un test diagnostico basato sulla presenza di alfa-sinucleina anormale nella pelle (vedere notizia)
Fonte: Ling-Yan Ma e coll Neuroscience Letters 2019; 704: 45-49

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !