fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Che effetto ha la stimolazione cerebrale profonda sul cervello?

Ripristina il flusso sanguigno a livello della corteccia

E’ stato valutato il flusso sanguigno in varie regioni del cervello di 22 pazienti parkinsoniani prima e 6 mesi dopo l'intervento per la stimolazione cerebrale profonda, nonchè di 13 controlli sani, in base a neuroimmagini del cervello ottenute tramite SPECT ed il tracciante ECD. I pazienti stimolati sono stati suddivisi in due gruppi a seconda della risposta all’intervento chirurgico (positiva = miglioramento dei sintomi pari ad almeno il 60%; negativo=miglioramento dei sintomi inferiore al 40%). Prima della stimolazione i pazienti parkinsoniani presentavano difetti nella irrorazione sanguigna a livello della corteccia nelle regioni frontale premotoria, parietale ed occipitale. I difetti sono stati corretti solo nei pazienti che hanno risposto bene all'intervento.

Antonini A e coll Neurol Sci 2003; 24: 151-152

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !