fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Deterioramento cognitivo nel Parkinson potrebbe dipendere dall'ormone dell'appetito

Scoperto nuovo potenziale bersaglio per la lotta contro il deterioramento cognitivo

La grelina è nota come ormone prodotto dal tubo gastroenterico per stimolare l’appetito. Vi sono già studi nell’animale che mostrano come la grelina acetilata promuove lo sviluppo delle cellule nervose in una parte del cervello detta ippocampo, che è fondamentale per la memoria. La grelina acetilata viene formata a partire dalla grelina non acetilata, che ha un effetto opposto.

La misurazione delle due forme di grelina nel sangue in pazienti PDD (con malattia di Parkinson e demenza), in pazienti PD (parkinsoniani senza demenza) e soggetti sani di pari età ha messo in evidenza che nei pazienti PDD prevale la grelina non acetilata, mentre nei pazienti PD e nei soggetti sani prevale la grelina acetilata.

Questa scoperta identifica un nuovo bersaglio per la ricerca di terapie contro lo sviluppo della demenza, nonché un potenziale marcatore da monitorare per valutare il rischio di compromissione delle facoltà mentali.

Fonte: Hornsby AKE e coll Cell Rep Med 2020; 1: 100120

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !