fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Depressione nel Parkinson associata ad alterazioni nelle neuroimmagini RMN

Perdita di sostanza bianca nel cervello

Ricercatori serbi all'Università di Belgrado in Serbia assieme a ricercatori italiani dell'Istituto San Raffaele a Milano hanno studiato 40 pazienti parkinsoniani, di cui 24 depressi in base al punteggio sulla scala di Hamilton ed i criteri DSM-IV e 16 non depressi, nonché 26 soggetti sani, sottoponendoli all'acquisizione di neuroimmagini del cervello tramite la risonanza magnetica nucleare (RMN). Hanno rilevato che i pazienti parkinsoniani presentavano perdite della sostanza grigia nella corteccia cigolata anteriore, nell'insula e nell'area frontale centrale rispetto ai soggetti sani. Solo i pazienti depressi presentavano anche perdite della sostanza bianca della corteccia cingolata anteriore e della regione orbitofrontale inferiore. L'entità della perdita era correlata con la gravità della depressione.

Kostic VS e coll Neurology online 4 agosto 2010

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !