fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Individuato enzima coinvolto nella formazione di aggregati nelle cellule malate di parkinsonismo

bancadnaStudio basato su campioni donati alla Banca BTN

La Banca BTN dei Tessuti Nervosi permette studi unici nel loro genere su cellule nervose di pazienti con diagnosi certa di malattia di Parkinson (MdP) e di parkinsonismo atipico, come la atrofia multisistemica (MSA) e la paralisi supranucleare progressiva (PSP)

Ricercatori della Università di Milano hanno esaminato approfonditamente gli aggregati proteici anormali che si erano accumulati nelle cellule nervose di 5 pazienti affetti da MdP, 1 da MSA, 2 da PSP e 2 da malattia di Alzheimer. Hanno riscontrato l’enzima HDAC6 negli aggregati presenti nelle cellule nervose di tutti i pazienti parkinsoniani, ma non in quelle dei pazienti affetti da malattia di Alzheimer.

Questi rilievi inducono a ritenere che l’enzima HDAC6 possa essere coinvolto nella formazione degli aggregati proteici nel corso del processo neurodegenerativo nel Parkinson. In base alle conoscenze disponibili, questo enzima è coinvolto nei processi di rimozione di proteine usurate e potrebbe rappresentare un meccanismo di compensazione in presenza di eccessivo accumulo. Inoltre, è coinvolto nella modulazione dei microtubuli ovvero della struttura portante della cellula, che risulta già essere coinvolta nel processo neurodegenerativo.

Qualora il ruolo dell’enzima HDAC6 venga confermato da ulteriori studi, potrebbe rappresentare un ulteriore potenziale bersaglio per terapie innovative.

Questo è uno studio sponsorizzato dalla Fondazione Grigioni.

 

Fonte: Mazzetti S e coll Frontiers in Neuroscience online 23 giugno 2020

 

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !