fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Malattia di Parkinson e rischio di carcinoma del colon-retto

Ulteriore conferma di rischio ridotto in più di 100.000 soggetti

 

È stato rilevato che vi sono alterazioni del microbiota intestinale a favore di specie batteriche che favoriscono l’infiammazione sia nella malattia di Parkinson che nel tumore maligno dell’ultimo tratto dell’intestino (carcinoma del colon-retto). Per questo motivo ricercatori americani hanno voluto valutare l’associazione tra le due patologie.

Ricercatori americani hanno effettuato uno studio retrospettivo sui dati relativi a 22.093 casi di carcinoma del colon-retto e 85.833 soggetti di controllo senza il tumore in una banca dati sanitaria di medicina generale. Hanno stabilito che una storia di malattia di Parkinson superiore ad 1 anno era associato ad un rischio ridotto di carcinoma del colon-retto (-26%), con un rischio ulteriormente ridotto tra le donne (-36%).

 

Boursi e coll Cancer Epidemiol 2016; 43: 9-14

 

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !