fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Trapianto di cellule staminali mesenchimali nella sclerosi laterale amiotrofica in Italia

Dimostrata la sicurezza della procedura

Ricercatori della Università piemontese a Novara hanno effettuato una biopsia del midollo osseo di 10 pazienti con una rara malattia neurodegenerativa, la sclerosi aleterale amiotrofica (SLA) in cui muoiono i motoneuroni posti nella spina dorsale. Hanno poi proceduto all'isolamento delle cellule staminali mesenchimali e la loro coltivazione in provetta in condizioni controllate. Le cellule sono poi state trapiantate nella spina dorsale a livello toracico tramite un intervento chirurgico. I pazienti sono stati monitorati da vicino e non vi è stato alcun segno di tossicità. Le neuroimmagini raccolte tramite risonanza magnetica non hanno evidenziato alcuna crescita tumorale.

Secondo gli autori, questo dimostra che la procedura è sicura e che si può procedere a mettere a punto una terapia a base di cellule staminali per la malattia.


Mazzini e coll Exp Neurol 2010; 223: 229-37

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !