fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Trovata spiegazione per gli effetti dell'esercizio sul Parkinson

runnerAumenta i livelli della proteina DJ-1

 

È noto da tempo che mutazioni del gene che codifica la proteina DJ-1 sono associate ad una forma di malattia di Parkinson ereditaria ad esordio giovanile. La proteina protegge i neuroni tramite meccanismi antiossidativi e prevenendo aggregazione anormale delle proteine.

Ora ricercatori del Colorado (Stati Uniti) hanno documentato nel topo che la corsa su una ruota in gabbia aumenta i livelli della proteina DJ1 nei muscoli, nel sangue e nel cervello e, nel contempo, riduce l’accumulo di oligomeri (spezzoni) solubili della proteina alfa-sinucleina. Questi oligomeri tendono ad aggregarsi facilmente e rappresentano la principale componente dei tipici corpi di Lewy che compaiono nei neuroni malati di Parkinson.

Questa scoperta è importante per due motivi:

  • - Depone a favore della importanza della riabilitazione motoria nel Parkinson che potrebbe rallentare la progressione della malattia, come già suggerito da studi clinici
  • - La proteina DJ1 potrebbe rappresentare un nuovo bersaglio terapeutico per lo sviluppo di terapie innovative.

Fonte: Zhou e coll PLOS one 22 December 2017 online

 

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !