fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

Avviato sviluppo clinico di un farmaco-anticorpo chiamato AL101

laboratorio analisiTerapia innovativa che stimola la progranulina

 

E’ partito in Florida (USA) il primo studio clinico in volontari sani con AL101, un anticorpo monoclonale di origine umana messo a punto dall’azienda Alector.

L’anticorpo si lega a cellule specifiche del sistema immunitario, promuovendo la produzione di progranulina, che è bassa in pazienti affetti da patologie neurodegenerative, inclusa la malattia di Parkinson. Nell’animale da esperimento l’aumento della progranulina è in grado di rallentare la degenerazione dei neuroni dopaminergici.

Scopo dello studio è di valutare la sicurezza, tollerabilità e farmacocinetica (assorbimento, distribuzione e vie di escrezione nel corpo) di diverse dosi di AL101 somministrato sia per via endovenosa che per via sottocutanea.

I risultati sono previsti per la metà del 2020

 

Fonte: comunicato stampa Alector 6 gennaio 2020

 

 

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !