Menu
Italian English French German Spanish

Aumento del rischio di malattia di Parkinson nei pazienti con una storia di depressione

E’ stata riscontrata una stretta correlazione tra depressione e successiva incidenza di malattia di Parkinson

I pazienti parkinsoniani sono frequentemente depressi. Tuttavia, questo studio dimostra che la depressione può precedere la sintomatologia parkinsoniana. Sono stati identificati i pazienti con diagnosi di depressione nel registro sanitario olandese nell’arco di un periodo di 15 anni; i soggetti sono stati appaiati a soggetti nati nello stesso anno, a cui tale diagnosi non era mai stata fatta. Dopo 25 anni i soggetti depressi avevano una probabilità tre volte superiore di sviluppare la malattia di Parkinson rispetto ai soggetti non depressi.

Schuurman AG et al Neurology 2002; 58: 1501-1504