fbpx
Menu

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
Italian English French German Spanish

I videogiochi che prevedono esercizio sono utili nel Parkinson?

exergamesLa risposta fornita da una revisione sistematica della letteratura

Ricercatori tedeschi hanno effettuato una revisione sistematica della letteratura sulla validità degli “exergames” ovvero videogiochi che prevedono esercizio ovvero per cui il giocatore deve compiere dei movimenti su una pedana particolare, per la riabilitazione nella malattia di Parkinson. Hanno trovato 64 studi utili.
Sono giunti alla conclusione che questi videogiochi hanno efficacia pari o, qualche volta, addirittura superiore alle tecniche riabilitative tradizionali sia per quanto riguarda la funzione motoria (test TUG ovvero il tempo impiegato per alzarsi da una sedia, camminare pochi metri e risedersi), l’equilibrio (scala di Berg) e funzioni cognitive (mentali), tra cui l’attenzione, la memoria e la funzione esecutiva. I videogiochi si sono rivelati sicuri anche in ambiente domestico.

 

Fonte: Garcia Agundez A e coll J Neuroeng Rehabil 2019; 16: 17

 

Pin It
Un lascito testamentario per un futuro senza Parkinson
Non vuoi ricevere il materiale a casa ma vuoi rimanere informato?
ISCRIVITI SOLO ALLE NEWSLETTER !