Menu
Italian English French German Spanish

Nessun nesso tra consumo di alcool e malattia di Parkinson

Il rilievo depone contro l’ipotesi che esiste una personalità “pre-parkinsoniana” che aborrisce il consumo di sostanze che inducono dipendenza

Al 55° Convegno Annuale della Associazione dei Neurologi Americani, che si è tenuto recentemente a Honolulu, sono stati presentati i risultati di studi epidemiologici sulla associazione tra consumo di alcool e malattia di Parkinson. Il rischio di sviluppare la malattia era sovrapponibile in bevitori ed astemi. Questo risultato depone contro l’ipotesi che la riduzione del rischio di sviluppare la malattia tra fumatori e consumatori di caffè sia da attribuire ad una particolare personalità “pre-parkinsoniana” che aborrisce il consumo di sostanze che inducono dipendenza.