Menu
Italian English French German Spanish

Il Ginkgo biloba esplica neuroprotezione in un modello animale di malattia di Parkinson

Estratti delle foglie riducono la gravità della sintomatologia parkinsoniana

Ratti pretrattati con Ginkgo biloba (100 mg/L) prima della microiniezione di MPTP (una sostanza che causa una sintomatologia simil-parkinsoniana) nella sostanza nera hanno presentato una riduzione delle alterazioni comportamentali ed una riduzione della velocità di morte cellulare (apoptosi). Gli effetti neuroprotettivi di Egb possono essere dovuti a meccanismi antiossidativi e anti-apoptosi.

Ynag SF et al Acta Pharmacol Sin 2001; 22: 1089-1093