Menu
Italian English French German Spanish

La melatonina a basse dosi migliora i disturbi del sonno nella malattia di Parkinson

Dosi elevate non hanno effetto

In uno studio in cross-over, 27 pazienti parkinsoniani hanno ricevuto 5 mg di melatonina, 50 mg di melatonina o placebo per periodi di 2 settimane, con intervalli di washout di 1 settimana tra un trattamento e l’altro. Il trattamento con 5 mg di melatonina ha migliorato il punteggio della Scala relativa alla gravità di disturbi del sonno, nonché il sottopunteggio relativo alla sonnolenza in 2/3 dei pazienti. 50 mg di melatonina ed il placebo sono stati inefficaci.