Menu
Italian English French German Spanish

Ritiro di lotti del cerotto antiparkinson negli Stati Uniti ed in Europa

In Italia è già in vendita la nuova formulazione ma il numero di pezzi è limitato

La ditta produttrice del cerotto antiparkinson ha richiamato i lotti del farmaco destinati al mercato americano ed alcuni di quelli destinati ai mercati europei. La motivazione ufficiale è che i lotti "non sono conformi alle specifiche autorizzate". Pare che non si tratti di un problema tossicologico, quanto di efficacia ovvero che i lotti potrebbero non essere efficaci come gli altri; le voci più accreditate sono che ci sia un problema di soluzione non omogenea del farmaco nello strato adeso al cerotto. In Italia è già in vendita la nuova formulazione in cui questo problema viene superato. Il numero di pezzi è tuttavia limitato. Passeranno alcuni mesi prima che la quantità di farmaco disponibile in farmacia sia sufficiente per il mercato italiano.