Menu
Italian English French German Spanish

L’effetto protettivo della neurturina in un modello di malattia di Parkinson progressiva

La neurturina umana ricombinante, iniettata nello striato, protegge i neuroni ubicati nella sostanza nera e promuove la rigenerazione assonale

La neurturina è un membro della famiglia dei fattori neurotrofici derivati dalla linea cellulare gliale. In un modello animale di malattia di Parkinson progressiva, una iniezione intrastriatale di questa sostanza ha protetto dalla morte i neuroni dopaminergici ubicati nella sostanza nera, ed ha promosso la rigenerazione assonale, nonchè la funzione dopaminergica.

Oiwa Y et al Brain Res 2002; 947: 271