Menu
Italian English French German Spanish

Aumento di omocisteina indotto da levodopa: come trattarlo?

Una terapia vitaminica riesce a ridurre i livelli ematici di omocisteina rispetto a placebo ed entacapone.

Un tasso elevato di omocisteina aumenta il rischio di cardiopatia, ictus e demenza. E' noto inoltre che nel suo metabolismo la levodopa produce omocisteina.
In questo studio comparativo, multicentrico e controllato versus placebo in 35 parkinsoniani, l'inizio della terapia con levodopa determinava un piccolo aumento dell'omocisteina nel sangue. L'aggiunta di un mg di ac. folico 500 mcg di vitamina B12 riduceva i livelli di omocisteina rispetto al placebo. Ciò non avveniva con l'aggiunta di entacapone.

Postuma RB et al - Neurology - 2006; 66: 1941-3.