Menu
Italian English French German Spanish

Basse concentrationi di alfa-sinucleina nel fluidocerebrospinale dei parkinsoniani

Un nuovo possibile marcatore della malattia di Parkinson

Un gruppo di ricercatori giapponesi ha misurato le concentrazioni della proteina alfa-sinucleina nel fluido cerebrospinale in 33 pazienti parkinsoniani e 38 soggetti di controllo. Le concentrazioni erano significativamente più basse nei parkinsoniani (p<0.0001), l'entità della riduzione era correlata all'età e vi era una correlazione inversa tra concentrazione di alfa-sinucleina e gravità della malattia secondo il punteggio Hoehn & Yahr, anche dopo aggiustamento per l’età. Questi risultati suggeriscono che le concentrazioni di alfa-sinucleina – una proteina presente in grandi quantità nei corpi di Lewy, che rappresentano la manifestazione patologica tipica della malattia di Parkinson, possano diventare un parametro diagnostico per la malattia.

Tokuda et al Biochem Biophys Res Commun 2006; 349: 162-166