Menu
Italian English French German Spanish

Mappa personale dei circuiti cerebrali per una terapia antiparkinsoniana ottimale

Neuroimmagini del cervello rivelano alterazioni individuali dei circuiti cerebrali durante la stimolazione cerebrale profonda (DBS)

Ricercatori presso l'Ospedale Universitario North Shore a New York hanno raccolto neuroimmagini del cervello di 6 pazienti affetti da Malattia di Parkinson in trattamento con DBS, mentre svolgevano una serie di movimenti ed hanno scoperto che la risposta alla DBS dipende da differenze individuali nell'attività cerebrale.
La DBS consiste nell'impianto di elettrodi nel cervello, deputati a stimolare "circuiti" cerebrali associati alla malattia di Parkinson. Viene usata nei pazienti in fase avanzata che non traggono più beneficio dalla terapia medica.
E' possibile che la scoperta che vi sono differenze individuali nei circuiti cerebrali associate alla risposta terapeutica possa permettere ai neurologi di adattare la stimolazione cerebrale profonda ai circuiti personali del paziente, migliorando la risposta clinica.

Reutershealth